L’immagine raccontata:«Francesco! Francesco!»

L'invocazione del titolo è quella pronunciata, con grida di disperazione, dalla grandissima Anna Magnani in una delle scene più famose della storia del cinema, in quel "Roma città aperta" di Roberto Rossellini, quando Pina (il suo personaggio) nel vedere il suo uomo portato via dalle SS dopo una retata nel palazzo dove lei vive e … Continua a leggere L’immagine raccontata:«Francesco! Francesco!»

C’era una volta Flagstone… e SweetWater

Chi legge i miei articoli, e chi mi conosce, sa della mia insana passione per le location cinematografiche. Quando sono in viaggio, dovunque mi trovi, non perdo mai occasione di visitare, se ce ne sono, luoghi dove sono stati girati film o scene famose. L'ho fatto negli Stati Uniti e a Londra, sulle tracce del … Continua a leggere C’era una volta Flagstone… e SweetWater

Lo sguardo sull’orrore

No, non si può sfuggire a niente. [...]. Sapete cosa penso? Che ognuno di noi... è... stretto nella propria trappola. Avvinghiato. E nessuno riesce mai a liberarsene . E... mordiamo, e... e graffiamo ma... solo l'aria, solo il nostro vicino... e con tutti i nostri sforzi non ci spostiamo di un millimetro. (Norman Bates) Roma, Mercoledì … Continua a leggere Lo sguardo sull’orrore

“…mai più un altro eguale…”

A seguito della nuova "fiction" televisiva dedicata a Leonardo da Vinci (Leonardo - Serie TV 2021), che già si è dimostrata ampiamente fantasiosa sul piano storico ma direi anche sul piano prettamente narrativo, mi è venuto inevitabile ripubblicare per lasciare agli archivi questa mia estemporanea recensione riguardo ad un precedente prodotto televisivo dedicato allo stesso … Continua a leggere “…mai più un altro eguale…”

La villa del bambino urlante e altri delitti

Come spesso ci accade, ci piace scovare i luoghi resi famosi, o anche semplicemente "curiosi", dal loro utilizzo in romanzi o film. Un po' come tornare sul luogo del delitto dopo che qualcuno, più bravo e famoso di noi, ha reso quei luoghi particolari. In questo caso non si tratta di un solo luogo, ma … Continua a leggere La villa del bambino urlante e altri delitti

Picasso, Einstein, Stephen King e Sergio Leone

Ci sono dei momenti in cui il pensiero umano segue delle linee che convergono verso le stesse conclusioni anche in campi molti diversi fra loro e spesso non comunicanti. Ricordo sempre un esempio del professor Caroli che spiegava, in modo molto convincente, come Picasso e il Cubismo vennero fuori praticamente in contemporanea alla teoria della … Continua a leggere Picasso, Einstein, Stephen King e Sergio Leone

Il cinema a volo d’uccello

C’è un cinema che è nato, è stato pensato e realizzato per essere visto su un grande schermo, in una sala buia, fermi al proprio posto e senza distrazioni. È tutto il cinema nato e cresciuto prima del sonoro e poi proseguito fino all'avvento delle tecnologie che ne hanno permesso la visione anche con altri strumenti, in altri contesti e … Continua a leggere Il cinema a volo d’uccello

Hitchcock non giocava a dadi

Approfitto di uno dei più grandi registi della storia del cinema (per chi scrive è al primo posto) per parlare insieme di film, di luoghi e di viaggi. Lo faccio anche collegandomi ad alcuni concetti già esplorati parlando dei  luoghi della Provenza dipinti da Van Gogh, dove si tentava di capire quanta aderenza alla realtà … Continua a leggere Hitchcock non giocava a dadi

C’era una volta il Cinema

Torno ancora (chissà quante volte lo farò) su C'era una volta in America.  Lo faccio per raccontare di quando tornò nelle sale. Accadde nel 2012, e certo non si poteva mancare, fosse solo per come già ne ho parlato qui, disquisendo a lungo sui significati di alcune sue scene. Ci tornò finalmente adeguatamente restaurato, col … Continua a leggere C’era una volta il Cinema

“é solo il mio modo di vedere le cose…”

Anni fa, quando scrivevo per il sito Parolae, l'allora Direttore mi segnalò, maliziosamente, un dibattito aperto da tempo sul sottofinale di C’era una volta in America di Sergio Leone, in riferimento alla scena in cui, per strada di notte dopo essere uscito dalla Villa, Noodles (De Niro) vede o crede di vedere Max (Woods) sparire … Continua a leggere “é solo il mio modo di vedere le cose…”