La notte delle volpi volanti

1991. Indonesia. Isola di Flores. Già di suo un posticino non male, con la barriera corallina, con le scimmie sulla spiaggia, con aironi del reef che pescano sulla battigia. Però come al solito c'è qualcuno (io, per esempio) che non si accontenta mai, e scopre che nelle vicinanze c'è un isolotto di mangrovie dove di … Continua a leggere La notte delle volpi volanti

Il violino di papà

Un’immagine per me indelebile della giovinezza di mio padre Lodovico lo vede in piedi, chioma al vento e sguardo profondo, nella cromatica appena sbiadita delle prime fotografie a colori, mentre suona il violino su un prato, fra le montagne della sua Cortina d’Ampezzo, con lo sfondo di un bosco e di una cima più lontana. … Continua a leggere Il violino di papà

Orizzonti bianchi

Ci sono alcuni posti nel mondo dove la terra finisce e comincia l’oceano, una cosa che detta così sembra banale, ma che in realtà fa di questi posti qualcosa di speciale. Uno di questi (anche se non solo questo) è in Europa, nella penisola iberica, in Spagna. È la zona dove Colombo ha scelto di … Continua a leggere Orizzonti bianchi

Tutti i colori di Nizza

Questo è un articolo essenzialmente fotografico, e dovrebbero parlare solo le immagini. Vale però la pena di dire almeno qualcosa, pur nello spirito del meno possibile, per capire cosa rappresentano e in che contesto sono state realizzate, e anche perché credo che parlino di cose che vanno al di là del tempo (molto preciso) in … Continua a leggere Tutti i colori di Nizza

Mary Anning, la ragazza dei dinosauri

Mary era una ragazzina speciale. Ad appena 15 mesi il destino aveva deciso di portarsela via in modo davvero atroce. Era in braccio ad una amica di famiglia mentre tutti erano all’aperto ad assistere ad una manifestazione ippica. Scoppiò un temporale improvviso. La donna insieme ad altre due amiche, con Mary in braccio, si riparò … Continua a leggere Mary Anning, la ragazza dei dinosauri

C’era una volta il Cinema

Torno ancora (chissà quante volte lo farò) su C'era una volta in America.  Lo faccio per raccontare di quando tornò nelle sale. Accadde nel 2012, e certo non si poteva mancare, fosse solo per come già ne ho parlato qui, disquisendo a lungo sui significati di alcune sue scene. Ci tornò finalmente adeguatamente restaurato, col … Continua a leggere C’era una volta il Cinema

“é solo il mio modo di vedere le cose…”

Anni fa, quando scrivevo per il sito Parolae, l'allora Direttore mi segnalò, maliziosamente, un dibattito aperto da tempo sul sottofinale di C’era una volta in America di Sergio Leone, in riferimento alla scena in cui, per strada di notte dopo essere uscito dalla Villa, Noodles (De Niro) vede o crede di vedere Max (Woods) sparire … Continua a leggere “é solo il mio modo di vedere le cose…”

Guernica

Ci sono cose di fronte alle quali, al di là dei libri di storia e delle critiche d’arte, si può solo tentare di narrare…   Entri e fai il biglietto. Come in tutti i musei. (Come sempre... serve sempre un biglietto... per qualunque viaggio...) Lasci borse e borsette e macchine fotografiche. Come in quasi tutti … Continua a leggere Guernica

Era mio Zio

Questo testo lo scrissi di getto il giorno della sua morte, il 15 febbraio 2019, appena avuta la notizia, postandolo su un social network. Lo ripubblico qui senza aggiunte o modifiche, perché me ne rimanga sempre traccia, e testimonianza. Era mio zio. Fratello di mia madre. Ma era davvero molto di più. Adriano Ossicini, classe … Continua a leggere Era mio Zio

The Black & der Weisser (il Nero e il Bianco)

Nell’atrio del Caesar Palace di Las Vegas c’è la statua di un pugile. Si chiamava Joe Louis. La targhetta alla base della statua recita "L'immortale Joe Louis". La statua non è lì perché abbia combattuto incontri particolarmente importanti a Las Vegas, ma perché a fine carriera era diventato un ospite fisso dell’hotel e del suo … Continua a leggere The Black & der Weisser (il Nero e il Bianco)