“Fu allora che vidi il Pendolo”

“Fu allora che vidi il Pendolo.” Con queste parole Umberto Eco iniziò il suo secondo, straordinario romanzo, intitolato proprio “Il Pendolo di Foucault”. Una vertiginosa cavalcata attraverso i complottismi e i misteri veri o presunti della storia dell’umanità, costruita attraverso un artificio narrativo che vede dei colti ma spesso ingenui redattori di una casa editrice … Continua a leggere “Fu allora che vidi il Pendolo”

Era mio Zio

Questo testo lo scrissi di getto il giorno della sua morte, il 15 febbraio 2019, appena avuta la notizia, postandolo su un social network. Lo ripubblico qui senza aggiunte o modifiche, perché me ne rimanga sempre traccia, e testimonianza. Era mio zio. Fratello di mia madre. Ma era davvero molto di più. Adriano Ossicini, classe … Continua a leggere Era mio Zio

I luoghi di Darwin

Per chi come me si può tranquillamente dichiarare un adoratore di Charles Darwin e del lavoro della sua vita, lavoro scientificamente impeccabile e genialmente intuitivo che ha permesso all’umanità tutta di compiere uno straordinario balzo in avanti sul terreno della conoscenza, va da sé che il massimo modo per rendere omaggio ai luoghi della sua … Continua a leggere I luoghi di Darwin

L’immagine raccontata: «Dall’altra parte del portone»

La Villa del Priorato di Malta a Roma, sulla cima del Colle Aventino, è molto famosa soprattutto per il portone che rappresentava la sua entrata originaria ai giardini e al complesso ex-monastico, un sito di importanza storica notevole e unico nel suo genere. In realtà il portone stesso è una attrazione turistica molto popolare non … Continua a leggere L’immagine raccontata: «Dall’altra parte del portone»

L’oratorio di San Silvestro, una fake news del medioevo

Roma è una città unica al mondo per tanti motivi (lo ripeto spesso, magari sarò anche di parte ma è così) e uno di questi è che ci si possono trovare luoghi che concentrano in pochissimo spazio l’arte, la storia e la filosofia, e piccoli angoli quasi nascosti che una serie di eventi del tutto … Continua a leggere L’oratorio di San Silvestro, una fake news del medioevo

Monument Valley, il West

L’immagine tipica e inconfondibile del selvaggio West, nell’immaginario globale, è rappresentata da paesaggi desertici e rossastri intervallati da colonne, guglie, pinnacoli e torri di arenaria dalla caratteristica cima larga e piatta. Sono i paesaggi di un ben preciso luogo del mondo, un luogo abitato dagli uomini fin da tempi molto antichi ma paradossalmente dimenticato per … Continua a leggere Monument Valley, il West

Marjorie, la donna che scoprì l’impossibile

Raccontiamo questa storia perché è la storia di una donna coraggiosa, tenace e di brillante intelligenza. Una donna del secolo scorso, che come tutte le donne, ancor più se si sono trovate a ricoprire ruoli di una certa importanza, ha dovuto lottare con i pregiudizi, lo scetticismo e la sufficienza di un mondo di uomini … Continua a leggere Marjorie, la donna che scoprì l’impossibile

The Black & der Weisser (il Nero e il Bianco)

Nell’atrio del Caesar Palace di Las Vegas c’è la statua di un pugile. Si chiamava Joe Louis. La targhetta alla base della statua recita "L'immortale Joe Louis". La statua non è lì perché abbia combattuto incontri particolarmente importanti a Las Vegas, ma perché a fine carriera era diventato un ospite fisso dell’hotel e del suo … Continua a leggere The Black & der Weisser (il Nero e il Bianco)

L’immagine raccontata: «2015, Je suis Bataclan»

Parigi, Boulevard Voltaire, XI arrondissement. 4 Dicembre 2015. Ero in viaggio nella capitale francese a meno di tre settimane dal massacro del Bataclan. Era inevitabile passarci, anzitutto per rendere omaggio alle vittime, e poi per vedere con i miei occhi una di quelle cose che ormai siamo abituati a vedere soltanto attraverso la mediazione della … Continua a leggere L’immagine raccontata: «2015, Je suis Bataclan»

Arles con gli occhi di Vincent

Vi voglio invitare, come già fatto in diverse altre occasioni, ad una visita in Provenza utilizzando uno sguardo del tutto particolare. Questa sorta di reportage che mescola insieme storia, storia dell'arte, fotografia, pittura e geografia nasce, come articolo, da un dibattito sempre aperto fra gli appassionati di fotografia e più in generale di arte: quello … Continua a leggere Arles con gli occhi di Vincent